Federazione Italiana Nuoto Comitato Regionale Pugliese

PALLANUOTO

Pallanuoto: Trofeo delle Regioni buona la prima per il Team Fin Puglia

4 Gennaio 2023

Una Puglia che parte subito con una vittoria all’esordio al Trofeo delle Regioni, torneo nazionale organizzato dalla Federazione Italiana Nuoto che dal 3 al 7 Gennaio nel centro federale polo natatorio di Ostia ( RM ) ospita le sedici formazioni provvenienti da tutta Italia.
Un Trofeo delle Regioni che ritorna ad animare il palcoscenico sportivo della pallanuoto italiana, dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia da covid-19 riscoprendo un entusiasmo ed una voglia di rivalsa da parte di tutto il settore che ben fa sperare per il futuro.

La nostra Puglia inserita nel girone A con Lazio, Marche e Toscana, con il primo incontro di esordio che vince imponendosi per 7-0 contro la Toscana e portandosi a casa 3 punti fondamentali in chiave classifica. Doppio incontro il 4 Gennaio contro la Lazio alle 8:30 e alle 15:00 contro le Marche.

La rappresentativa pugliese è guidata dal tecnico federale e settorista pallanuoto del C.R. Puglia GIUSEPPE BORACE, alla seconda partecipazione nel trofeo dopo la parentesi del 2015 sempre alla guida del team regionale pugliese.
15 atleti selezionati su 40 totali dal tecnico Borace dopo una serie di allenamenti collegiali tenutisi nell’impianto di Bari San Paolo sotto la gestione della Sport Project.
Presenza massiccia nel team da parte della Waterpolo Bari, con ben 7 atleti convocati. Altrettanta presenza significativa da parte della Mediterraneo Sport con 5 atleti selezionati. A chiudere il roster pugliese 3 presenze provvenienti dalla Sport Project.

Andando nel dettaglio della composizione del team sono stati convocati dalla Waterpolo Bari il portiere Stefano ABBRUZZESE, il controboa Giorgio AUCIELLO, il centrale Antonello DE GIOSA, i difensori Dario PIRRELLI e Gabriele CUTRIGNELLI e gli attaccanti Mattia VOLPE e Alessio MUOIO.
Dalla Mediterraneo Sport il portiere Federico BATTISTA, il centrale Filippo DI SOMMA, il centroboa Giacomo D’AVERSA e gli attaccanti Diego SALVEMINI e Claudio PALMA.
Dalla Sport Project il centroboa Marco CIAVARELLA, il mancino Davide CAFARO e il centrale Mattia CIAVARELLA.
Da evidenziare la scelta da parte del tecnico Borace di convocare tre 2009 in ottica di crescita futura con la presenza di Muoio, Palma e D’Aversa.
 
Un movimento quello pugliese che vive un momento di transizione con la problematica della chiusura impianti che va a sommarsi all’incremento dei costi di gestione energetica per quelli ancora aperti e attivi che sta mettendo in ginocchio le società. In tutto questo la carenza di atleti agonistici con il buco generazionale derivante dalle chiusure coatte in periodo pandemico è solo l’ultima di una serie di problematiche che mina sensibilmente la programmazione di Federazione e società nel movimento regionale e nazionale, ma che non fa demordere società, tecnici e atleti nel perseguire quella dipendenza sana che lo sport sa dare e che tiene viva la pallanuoto.

Andando a ritroso nell’ultimo decennio, la Puglia ha partecipato al Trofeo delle Regioni da quando la manifestazione è stata creata dal settore pallanuoto nazionale della Federazione Italiana Nuoto.
Lo scopo della competizione è il poter permettere ad atleti di confrontarsi in un panorama nazionale e permettere ai tecnici federali responsabili delle nazionali giovanili, di poter avere modo di visionare quanti più atleti dopo un’attenta scelta e selezione a livello regionale e locale.
La Campania è stata la certezza della manifestazione andando a vincere il torneo nel 2014, 2016 e 2017 e confermandosi come una regione dove la pallanuoto è fortemente valorizzata.
Per la Puglia storico 4° posto nell’edizione 2015 con coach Borace in panchina a cui sono seguiti un 8° posto nel 2016 sotto la guida di coach Cito e di un 6° posto nel 2017 con i coach Del Giudice e Marzulli.