Federazione Italiana Nuoto Comitato Regionale Pugliese

NUOTO

Europei di Nuoto 2022: I magnifici 8 alla conquista di Roma

25 Luglio 2022

Dopo la conclusione dei Campionati Italiani della scorsa settimana ad Ostia il Direttore Tecnico della Nazionale Assoluta Cesare Butini ha diramato le convocazioni della rappresentativa azzurra che farà parte della spedizione italiana ai Campionati Europei che si terranno a Roma dal 11 al 17 agosto allo Stadio del Nuoto della capitale.

Saranno 58 gli atleti nella lista preparata da Butini 34 maschi e 24 femmine tra atleti qualificati sul campo durante le selezioni ed atleti che vanno ad integrare la squadra per gli ottimi risultati ottenuti durante la stagione.

Agli ordini di Capitan Fabio Scozzoli ci saranno, per la prima volta in assoluto, ben otto atleti pugliesi ai blocchi di partenza, dalla veterana Elena Di Liddo alla campionessa del mondo Benedetta Pilato, dalla straordinaria coppia di fratelli Marco e Luca De Tullio alla tre volte campionessa Italiana Federica Toma, passando per la super velocista Chiara Tarantino per finire ai baluardi del nuoto pugliese Andrea Castello e Simone Stefanì.

IL commento di un entusiasta e gasatissimo Cesare Butini non lascia spazio a dubbi sulle sue scelte “Nel comporre la squadra per i campionati europei abbiamo coniugato qualità a quantità. La struttura di base è rappresentata dagli atleti che hanno partecipato ai campionati mondiali di Budapest, cui sono stati aggiunti alcuni atleti che hanno preso parte ai Giochi del Mediterraneo di Orano e i qualificati ai campionati assoluti estivi disputati al centro federale di Ostia. L’europeo in casa ci dà anche l’opportunità di guardare al futuro, così abbiamo premiato alcuni atleti giovani con l’auspicio di velocizzarne il processo di crescita acquisendo esperienza internazionale in un ambiente carico di entusiasmo. La squadra sarà quindi composta da 58 elementi: 34 maschi e 24 ragazze. Riteniamo sia completa, in grado di confermarsi esempio di comportamento, di divertire e di emozionare

Non da meno le parole del Presidente del Comitato regionale della Federazione Italiana Nuoto, Nicola Pantaleo: “ Un risultato di straordinaria qualità per la nostra regione, un punto di partenza e non di arrivo per un movimento che negli ultimi anni è cresciuto in maniera esponenziale con il boom delle nuove generazioni, nate sulle orme di grandi campioni del passato e del presente, penso ad Elena Di Liddo, la nostra Capitana sul campo, la conferma che nonostante siamo penalizzati in maniera assoluta per l’atavica mancanza di strutture con piscine olimpioniche, i nostri tecnici e i nostri atleti sono andati al di là delle difficoltà dimostrando che si può restare in Puglia e fare nuoto ad altissimo livello –  di Liddo, con Tarantino, Pilato e Toma vivono e si allenano in Puglia – un risultato che mi riempie di orgoglio sia come Presidente della Fin Puglia ma sopratutto come pugliese“.

Anche il Responsabile del Sit regionale, Prof. Leonardo Ascatigno, ha parole di elogio per il grande risultato ottenuto:” Il Settore Istruzione Tecnica del Comitato Regionale della Federazione Italiana Nuoto guarda con entusiasmo e orgoglio alla recentissima convocazione ai Campionati Europei di Nuoto, che si terranno a Roma, di ben 8 nuotatori pugliesi ai quali vanno i miei più vivi complimenti. Complimenti che estendo con sincera stima e ammirazione anche ai loro tecnici. Questo successo, ormai consolidato da diverso tempo, depone a favore di un ottimo lavoro svolto dal SIT regionale e nazionale che ha consentito una crescita esponenziale, in termini di competenze e capacità, dei nostri Tecnici. Questo aspetto è importante sottolinearlo perché dietro il lavoro, i sacrifici e il talento dei nuotatori c’è l’incessante e totalizzante lavoro dei tecnici che talvolta viene ingiustamente oscurato, ma che invece merita di essere riconosciuto, valorizzato e premiato.

Ovviamente il Presidente Pantaleo, io, il SIT e tutto il Comitato FIN Puglia ci auspichiamo dei grandi risultati agli imminenti Campionati Europei dei nostri nuotatori e dei nostri tecnici.

L’occasione è propizia per anticipare che il SIT regionale ha in cantiere attività e iniziative atte a una maggiore formazione dei tecnici della nostra regione. 

Stefano Palazzo

Area Comunicazione

Federnuoto Puglia