Federazione Italiana Nuoto Comitato Regionale Pugliese

FONDO

Open Water Challenge 2022: A Santa Caterina Tamborrino e Di Fonzo sbancano la Lampara

21 Luglio 2022

La terza tappa del circuito del nuoto in acque libere made in Federnuoto Puglia ha chiuso la prima parte della Open Water Cahllenge 2022 domenica 17 luglio nel Salento, dove a Santa caterina di Nardò si è svolta la terza edizione della Salento Swim Race.

La manifestazione, organizzata in sinergia con i padroni di casa del Circolo Nautico La Lampara del Presidente Domenico Falco con l’ausilio del Direttore Tecnico Rudy Cabras, ha visto protagonisti nelle due gare in programma oltre 180 atleti sia agonisti che master che si sono dati battaglia vera sia nella  Mezzo Fondo da 3000 metri che nel Miglio Marino da 1850 metri.

Per gli Agonisti protagonisti assoluti il salentino de Roma Federico Tamborrino, atleta della Rari Nantes Nomentano Roma, che non perde mai l’occasione di tornare nella sua terra d’origine d’estate per gareggiare nelle sue amate acque, reduce dalle recenti Deaflympics  in Brasile dove ha fatto incetta di medaglie con la Nazionale Italiana della Federazione Sport Sordi Italia.

Federico vince sia il miglio marino in 22.04 che la 3000 metri chiusa in 35.39 confermandosi atleta di grande livello non solo in piscina ma anche nelle gare di Open Water; non da meno la prestazione di Maria Maddalena di Fonzo della Ranidae prima nel miglio marino con il crono finale di 26.25 e bissa il successo anche nella 3000 metri fermando il tempi su 40.01

Per i Master torna alla vittoria uno dei maggiori specialisti del settore, Enea Cleri del team Aquatika, si impone nel miglio marino con il tempo di 26.28 mentre nel settore femminile fa la voce grossa Patrizia Sportelli della Mediterraneo Sport di Taranto che vince in 31.26.

Nella 3000 metri sale sul gradino più alto del podio Salvatore Mazzotta della Sorrento Infinity in 40.13 mentre primo dei pugliesi è Francesco Ricci della Acli Nuoto Brindisi in 40.19; per le donne vince Raffaella Perrotta della Mediterraneo Sport di Taranto con un ottimo crono di 46.55.

La classifica di società vede la vittoria assoluta della Ranidae che si impone davanti alla Mediterraneo Sport a pari punti con l’Aquatika.

Non è passata inosservata allo speaker della manifestazione Antonello Masciullo la presenza dell’ex Vice Presidente della Fin Puglia Gigi Mileti, in fase di recupero fisico, che ha premiato gli atleti nelle varie categorie.

Citazione di merito per la giornalista della Gazzetta del Mezzogiorno e grande amica del nuoto pugliese Patrizia Nettis, che dopo aver corso in lungo ed in largo per le strade pugliesi torna finalmente al suo primo amore, l’acqua, debuttando in questa stagione nel circuito regionale e chiudendo con un secondi posto assoluto in classifica femminile nel miglio marino con grande soddisfazione per il suo team Aquarius Piscina Canosa.

Invitata personalmente dal Consigliere regionale Ruggiero Messina e come preannunciato in precedenza ha gareggiato anche in questo terzo appuntamento Monica Priore, presente anche come testimonial della lotta al diabete di tipo 1 nel gazebo dell’ A.P.D.S. (Associazione pediatrica diabetici del Salento) del Presidente Avv. Francesco Medina, che ha donato una targa alla squadra più numerosa presente. Un ringraziamento particolare alle due pediatre diabetologhe, la Dott.ssa Giuliana Cardinale pediatra diabetologa Ospedale di Gallipoli e la Dott.ssa Elvira Piccinno pediatra diabetologa Ospedale Pediatrico Giovanni XXIII Bari, presenti entrambe al Circolo La Lampara. La presenza della Priore sul campo gara ribadisce la volontà della Federazione Italiana Nuoto di porre all’attenzione del grande pubblico e degli sportivi di offrire i propri eventi come vetrina per dare messaggi sociali di inclusione per chi vuole fare sport in sicurezza.

Molti atleti con le proprie famiglie hanno approfittato del week end in Salento per unire la pratica sportiva al turismo di qualità, portando risorse economiche alle strutture ricettive locali e facendo conoscere le prelibatezze gastronomiche che abbondano sul territorio, confermando che il messaggio di sinergia tra sport e turismo è decisamente vincente.

L’organizzazione dell’evento a cura del Responsabile del settore nuoto di fondo della Federnuoto Puglia, Ruggiero Messina, è stata la carta vincente anche di questa nuova edizione della Salento Swim Race, coordinandosi con Lorenc Feleqi che della Fin Puglia è il Responsabile del Salvamento Didattico e con tutti gli attori principali coinvolti, dalla Guardia Costiera alla Guardia Di Finanza passando dal Comando Marittimo Sud della Marina Militare e dai partner fondamentali come i Giudici Arbitri della Federazione Italiana Nuoto capitanati dal suo Presidente Patrizia Zappatore e con il suo Giudice Arbitro Lalla Sportelli.  alla Icron TempoGara che ha garantito anche questa volta il perfetto servizio di cronometraggio con grande e puntale professionalità.

Grande lavoro svolto dietro le quinte ma di fondamentale importanza da parte della Poseidon Blu Team e del Nucreo Sommozzatori Puglia Misericordia per l’assistenza prestata per la preparazione del campo gara e per la sicurezza degli atleti in mare.

Le riprese in diretta della manifestazione sono disponibili sul canale YouTube di Salento Television che ha curato anche il servizio fotografico.

 

Stefano Palazzo

Area Comunicazione

Federnuoto Puglia